Il futuro secondo Microsoft si chiama Surface

Pubblicato il 30 maggio 2007 da Redazione

Ha la forma di un comune tavolo, ma il piano superiore è un vero e proprio monitor LCD, da 21 pollici, che implementa la nuova funzionalità multi-touch, con cui si può interagire toccando il monitor anche in più punti contemporaneamente.

microsoft-surface Il futuro secondo Microsoft si chiama Surface

Dichiara Pete Thompson, general Manager della divisione Microsoft dedicata al surface :
“Vi farà sentire come nel film Minority Report Pete Thompson. Questo è il primo esempio di una nuova categoria di computer, chiunque sarà in grado di utilizzarlo grazie ad un approccio totalmente istitintivo”.

Nigel Kearn, uno degli architetti che stanno dietro al progetto Surface, dichiara : “Abbiamo immaginato la più estrema delle ipotesi, 4 persone con tutte le dita sul monitor e altri 12 punti posizionati al centro”, ed è per questo che il sistema tecnologia multi-touch è stata ottimizzata per gestire fino a 52 tocchi contemporaneamente.

Durante la presentazione di questo nuovo dispositvo la Microsoft ha usato un Pentium 4 a 3GHz, con 2 GB di RAM. Il monitor un 21″ retroproiettato che lo fà diventare un 30″, 4:3 e con una risoluzione massima di 1024×768 a 60 Hz.

I primi clienti? la catena Starwood Hotels e T-Mobile, che lo inserirà nei suoi negozi.

Tag: ,



Articoli Correlati

Articoli Recenti

Inserisci per primo un commento a questo articolo.

Scrivi un commento

XHTML: Puoi usare questi tag XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre lang="" line="" escaped="">